chameaux en liberté dans l'erg Issaouane. Algeria. foto B. Remaud.

“L’ OBSERVATEUR RUSSE” vous informe

 

Il est vrai que pour “creuser un puits dans le désert avec une aiguille…” il faut être “très bizarre” et je ne pensais pas que cela puisse avoir une quelconque similitude avec le fait d’être “arénophile”, passionné par les sables du monde. Tutto questo è divertente e mi ha divertito. La première phrase de ce reportage écrit par OGOULBIBI AMANNIYAZOVA Marias dans le journal en ligne L’OBSERVATEUR RUSSE di 15 décembre courant, invite évidemment à lire la suite de l’article.

Ce reportage à été fait à Cavalaire au cours de mon exposition de l’été dernier et si mes remerciements vont bien sur à l’auteur je les adresse également à madame Elena Iakounine rédactrice en chef et monsieur Mikhail Iakounine directeur de la publication pour l’ avoir publié ce qui ne manquera pas d’intéresser nos lecteurs.

Un lien vous permettra d’accéder à la fin de l’article à la revue en ligne. Une traduction est possible en cliquant sur le drapeau Français en haut à droite.

 

Nel mondo di sabbia

15 Dicembre 2013

 

"Scavare un pozzo nel deserto con un ago" - questa espressione non va fuori di testa, mentre stavo parlando con Bernard Remo (Bernard Remaud), dissabbiatore. Raccolta di francobolli, Carte, kalendariki, Bells, Telecamere - tutto questo è ormai chiaro. Ma la raccolta di sabbia? Che un capriccio? Chi può che venire in mente?

 

 

d0b1d0b5d180d0bdd0b0d180-d180d0b5d0bcd0be

Bernard Remo |Bernard Rеmaud. Foto: Ogoulbibi Marias

 

Si scopre, ci sono persone, и их увлечение называется аrénophilie. A dire la verità, questo arenofilov tutto il mondo non è tanto. Bernard Remo con la sua collezione di diverse migliaia di tipi di sabbia provenienti da tutto il mondo rivelano, esso occupazione follemente interessante. Recentemente a Cavalaire-sur-Mer (Cavalaire-sur-Mer, département Var) si è concluso con una mostra della sua collezione. Per tre mesi, che durò l'esposizione arenofila da Hyères (Hyères), ha causato grande interesse ed è diventato una sensazione per molti. Sono stato fortunato, Sono andato in biblioteca Cavalera, dove è stata esposta la collezione, il giorno, quando Bernard Remo era presente e ha risposto alle domande dei visitatori.

Nella spaziosa sala erano ovunque vetrine, sta con serbatoi trasparenti di varie forme: tubo, coppa, navi sono state riempite con sabbia di diversi colori e configurazioni. Era ancora possibile ammirare i magnifici paesaggi del deserto foto, spiagge. C'erano anche vari oggetti dalla sabbia, conchiglie, sabbia rosa, pietre vulcaniche. Si potrebbe anche vedere attraverso la grande lente di ingrandimento sulla sabbia e foraminiferi scarsa, cosiddetti protozoi, che vivono sul fondo del mare. La cosa più incredibile - fotografie di diversi sabbie, aumentato se una lente di ingrandimento gigante. Grazie istantanee così convinti, come una manciata di sabbia è diverso da tutti gli altri. Granelli di sabbia sotto un microscopio sembrano incredibilmente pittoresco, a volte, Vorrei anche dire, appetitoso.

 

d0b8d0b7-d0bad0bed0bbd0bbd0b5d0bad186d0b8d0b8-d0b1d0b5d180d0bdd0b0d180d0b0-d180d0b5d0bcd0be

Dalla collezione di Bernard Remo | Partie de la collection de Bernard Rеmaud. Foto: Ogoulbibi Marias.

 

Attesa, che tutti i visitatori si sono allontanati dal Bernard Remo, Ho cominciato a chiedere a lui le vostre domande:

- Tell, per favore, come tutto è cominciato? Che senso ha per voi, la vostra collezione?

- Ha iniziato, come tutti gli altri - in viaggio nel deserto algerino, voluto prendere un souvenir, prese con sé una manciata di sabbia. Del prossimo viaggio porta di nuovo sabbia. Allora, guardandolo da vicino, vedere, quanto è bello, sottile, elegante, a volte sensuale. E poi si inizia a raccogliere per la sua bellezza. Accadde, che ciascuno del mio viaggio, e mi è piaciuto andare in vacanza nel deserto in fuoristrada, ha cominciato a portare la sabbia, mette in una bottiglia, etichettare con il nome del luogo, data. Gradualmente semplice ammirazione si trasformò in una passione. Qui si vede 3 700 tipi di sabbia, e in casa ho due volte. E quando sono andato in pensione anni 10 indietro, Ho avuto il tempo per fare davvero una raccolta, questione, stand e fare la cosa più importante da fotografare. Che, poco prima del pensionamento uno dei miei amici mi hanno detto circa l'associazione arenofilov. Attraverso questa associazione, AFA, Sono stato in grado di raccogliere quasi sabbie provenienti da tutto il mondo. Mi è piaciuto il principio di base della associazione - la sabbia non può essere venduto, solo lo scambio. Quando la raccolta di francobolli, Telecamere o tappi di champagne, hanno tassi, e la sabbia è di tutti. Collezione mi aiuta a viaggiare in tutto il mondo, naturalmente, solo nei sogni, Sands hanno messo gli occhi da diversi paesi. Quando ricevo qualcuno dalla sabbia, So, da dove, di che cosa esattamente il posto è venuto - dal mare o la spiaggia dal fondo dell'oceano, dalla riva del fiume o dal deserto. Con l'aiuto di internet che sto cercando questo punto nel mondo, e con l'aiuto di Google Earth, si può anche vedere questo posto esattamente. Di più, quando si raccolgono, si incontra con la gente, che sono interessati alla stessa, e che si. Per esempio, Ho incontrato un uomo dalla Germania, Ora siamo stati amici per molti anni, e lui mi ha dato la sua intera collezione di sabbia, perché non è più in grado di farlo. La sua sabbia è esposto anche qui.

 

d0bfd0b5d181d0bed0ba-D181-d0b2d183d0bbd0bad0b0d0bdd0b0-Puy-de-Dome

Sabbia dal vulcano Puy de Dôme | Sand Puy de Dôme. Foto: Ogoulbibi Marias

 

- La mostra - è tutte le tue foto - paesaggio molto bello, Ma le foto più suggestive cereali, aumentata un centinaio di volte. Come si fa a gestire?

- Fotografo sto facendo per lungo tempo. Collezione ho dovuto costruire attrezzature speciali, guarda qui. - Bernard mi porta a una foto con il suo dispositivo di fantasia "multipiano". - Questa è la mia invenzione del vecchio apparato per la stampa. Fotocamera digitale montato sulla parte superiore, e sotto di esso un lenti di ingrandimento concertina, sotto è l'originale "lift", con una piattaforma trasparente, in cui l'oggetto è: sabbia o foraminefery, Avanzo con cautela selezionato sotto il microscopio e mi lavai. Quando si riprende nemmeno bisogno di respirare tranquillamente, non sdunut cereali. Capire, tale aumento è impossibile ottenere chiarezza in modo uniforme in tutto il mondo. Mi invento un solo colpo, quindi sollevare i cinque centesimi di millimetro zona con sabbia, affittato più, spostare di nuovo e di nuovo il pad in affitto. Così, я делаю 25-30 снимков одного песка или фораминифера, poi uno speciale programma informatico seleziona tutte le parti chiare e dà un colpo. Per foto mi porta 3 часа…

 

Namibie-36-web-600

Rare sabbia dal deserto della Namibia | Le sable rare du désert de Namibie. Foto: Bernard Rеmaud, sablesdumonde.com

 

- E come sta tua moglie ha reagito all'inizio per il vostro incontro?

- Sai, questa collezione è più conveniente, che per mantenere un cavallo o un amante, Bernard ride.

- Ancora, prima non lo sapeva, Questo si tradurrà in quello che è la vostra passione. Ogni volta che si porta a casa la sabbia, avere una sede, ingombrare, così dire, комнаты…

- Come, Sono in pensione, non andare al lavoro, casa tutto il giorno. Cosa fare? Cura per il giardino, la casa? E poi cosa? E 'meglio stare in laboratorio, impegnati in attività, che andare al bar, carte da gioco, bere birra. Devo dire, Sono stato fortunato - io vivo in paese, in una grande casa colonica. Avevamo un garage, ora le nostre macchine sono "addormentati" nel cortile a cielo aperto, e in garage ho organizzato laboratorio, scaffali costruiti, si distingue per una collezione, Posso mostrare i miei ospiti Sands.

 

dsc_0076

Sabbia vulcanica dalla spiaggia di Bali ha una proprietà del magnete | Le sable du Bali a des caractéristiques d’un aomant. Foto: Ogoulbibi Marias

 

- Sono stato nel deserto, sulle spiagge. Ho sempre pensato, la sabbia è ovunque uniforme e monotono. Esaminando i tuoi sabbie in tubi, in barattoli, in immagini, impressione, что песок в каждом месте уникален…

Bernard salta e in silenzio mi porta a una posizione:

- Qui ci sono tre tipi di sabbia dalla spiaggia nella cavalleria Bonporto, sono stati portati ad una distanza 30 metri di distanza. Guardi, come sono diversi.

- Perché?

- Ogni specie è stato portato su diverse. Nel deserto stesso - una duna di sabbia portata dal vento del nord per, e sulla vicina sabbia Barkhan formato attraverso masse d'aria dall'altro, Sands e si è rivelato diverso. Varie forme di, Misure, цвет…

Bernard dice eccitato e mi mostra uno stand con decine di specie di sabbia provenienti da Algeria, liste intricato nomi geografici, переходит к стенду с вулканическими песками Ливии…

- Onestamente, Ho sentito la parola "foraminiferi", - перевожу моего собеседника на другую тему, - Come hai spiegato qui, Si può solo arrivare dal fondo del mare, non esistono nei fiumi, né nel mare, né nel deserto. Quando ci si immerge e farli, sono ancora vivi?

- No, sono inanimati. La scienza sa 50 migliaia di specie di questi mikrozhivotnyh, 10 Ci sono migliaia e per questo giorno. Foraminifera sono conosciuti per un tempo molto lungo, erano conosciuti dagli antichi greci, Platone, Strabone li citato nei suoi scritti. Scienza di loro ha cominciato a sviluppare il massimo con 1920 nell'ambito della ricerca di petrolio. Loro determinato strato geologico specifico. Per esempio, quando si posa il tunnel sotto la Manica, con tutte le moderne tecnologie costruttori di corridoio ritenuto necessario sotto lo strato, dove si trovano foraminiferi, это слой голубого известняка…

- Nello show ho visto un cavalletto, dove c'è una provetta con sabbia, Russia, Kazakhstan, Armenia, Туркмении…

- Sì, riposare con la sabbia da tutto il mondo, Ho ricevuto da ciascun paese. Più tardi, ho ricevuto e di altre sabbie di questi paesi, ma questi - la prima. Questo supporto è rappresentato da circa 160 Paesi, mentre nel mondo 172 paese. Ma, onesto, dei vostri paesi hanno molto poco di sabbia. Non ho legami con il proprio paese, difficile stabilire un contatto; Io, sfortunatamente, non parlare in inglese. Ma, se si conoscono i collettori di sabbia, Sono felice di fare la conoscenza con loro, у меня очень много песка на обмен…

Poi i suoi occhi si illuminarono lustro speciale Bernard Remo, come tutti i collezionisti del mondo, quando tocca un oggetto della loro passione. E dico addio a lui.

 

 

Ogulbibi Mary

” L’ OBSERVATEUR RUSSE ” en ligne :